Il comitato

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

La stampa locale ci ha definito: "Comitato composto principalmente da responsabili di associazioni culturali e politiche, rappresentanti di enti di promozione artistica, spettatori ed amanti delle iniziative teatrali e singoli cittadini"...e va bene...

Il Sindaco Piercarlo Fabbio invece afferma: "Il neocomitato che invoca la restituzione del teatro, per quanto letto sui giornali, fa invece il processo alle intenzioni. Se fosse nato solo per chiedere ciò che indica anche nel nome (Ridatecilteatro), mi iscriverei anch’io, sempre che le iscrizioni siano aperte ai sindaci. Ma considerato che è inutile farlo, essendo da mesi proprio questo l’impegno dell’amministrazione, non lo farò”.

Si rilassi pure, il primo cittadino! I processi non si fanno sul web, sui giornali e sui volantini, ove invece si sollecita la massima attenzione degli alessandrini sul problema, poiche', e' notorio, l'attenzione dell'opinione pubblica cala con il tempo e ci si abitua a tutto. Lo scopo di questo sito e' principalmente quello di  organizzare tutte le informazioni disponibili sull'argomento e di poter essere, modestamente, un punto di riferimento per coloro che volessero sapere nel dettaglio cosa e' successo.  In ogni caso, l'iscrizione e' aperta a tutti...semmai, se il Sindaco ci dovesse ripensare e volesse iscriversi per portare le informazioni di cui e' a conoscenza, saremmo ben lieti di accoglierlo.

Manca nella descrizione usata dalla stampa per definire gli appartenenti al comitato la parola "dipendenti" e forse non e' stata ricordata con la dovuta attenzione quanto la prospettiva del lavoro sia determinante. Allo stesso modo, per coloro che godono i "privilegi" di una assunzione a tempo indeterminato come per i lavoratori che sono "incastrati" da contratti precari per definizione: in questo momento, queste persone, smentiscono con la loro esperienza la frase di Tremonti: "Con la cultura non si mangia".

Commenti

Mostra/Nascondi modulo commento. *** Benvenuti! La registrazione e' necessaria per introdurre commenti ***